ultime cose kirchm


Vai ai contenuti

Menu principale:


Biografia





Monica kirchmayr

ha conseguito il diploma di maturità darte applicata allistituto darte E.U.Nordio
di Trieste nel 1996 e nello stesso anno inizia a lavorare nel campo della decorazione
d
interni come libera professionista artigiana.
Parallelamente partecipa a svariate mostre collettive ed ex-tempore del Triveneto,
nelle quali dà libero sfogo alle proprie ispirazioni artistiche.

Nel 2002 inaugura con successo la sua prima mostra personale alla sala espositiva comunale
del comune di Muggia e nel 2003 la seconda mostra personale alla sala espositiva comunale
di Trieste in Piazza dell
unità dItalia riscuotendo numerosi apprezzamenti dal pubblico
e dai colleghi.

Seguono in questi anni, profique collaborazioni con compagnie di recitazione e di balletto,
per le quali realizza gli scenari degli spettacoli nei teatri della provincia,
quali la sala Tripcovich, il politeama rossetti, il teatro sloveno,
il Silvio Pellico e altri minori.
Nel frattempo continuano gli studi autodidattici su tecniche pittoriche,
in particolare l
uso della prospettiva nella realizzazione dei trompe-loeil
di cui diventa in breve arteficie virtuosa.

Nel 2004 inaugura, in via filzi 6 a Trieste,l
apertura del proprio show-room,
(uno spazio-vetrina di concezione diversa ed innovativa rispetto le tradizionali
gallerie d
arte); esposizione permanente dei propri lavori e punto dincontro
con gli spettatori.

Nel 2005 si specializza in pittrice di scena cinematografica,
esordendo nel film di Giuseppe Tornatore
La sconosciuta, girato a Trieste,
e proseguendo nella creazione di oggetti ed effetti pittorici di scena quali,
per esempio, il Marco cavallo in cartapesta del film
Cera una volta la città dei matti
di Marco Turco.

Nel 2008 arricchisce le proprie conoscenze tecniche frequentando il corso di
un anno di tecniche di acquaforte tenuto da Furio de Denaro
dell
Università Popolare di Trieste.

Nel 2011 pubblica il suo primo catalogo, la prima stampa ufficiale in mille copie
che documenta tutto il lavoro svolto dal 1996.

Nel 2012 si unisce a un gruppo di artisti della regione, Assopuntoniente,
assieme partecipa ed organizza eventi innovativi e nuove formule di esposizione artistiche.

Nel gennaio del 2014 vince a Roma il primo posto al Premio
Mani per creare
associazione culturale diretta da Floriano Massera. Nel marzo espone alla collettiva
Italian art exhibition alla Crypt Gallery di Londra.

In maggio espone all
1st Satura Contemporary Internetional Art Contest a Genova come
artista segnalato e inaugura una piccola personale intitolata
Le ruggini
una collezione di opere di nuovo stile materico e arricchito dalle
tecniche pittoriche scenografiche acquisite
in questi anni di lavoro.

Il 2014 è un anno in cui l
artista si sta impegnando nella
ricerca di nuove espressioni artistiche .







Torna ai contenuti | Torna al menu